giovedì 6 giugno 2019

La giostra del Saracino ad Arezzo sabato 22 Giugno, turismo lento in Italia

La città di Arezzo è una delle città d'arte più visitate in Italia, il suo nome è legato a grandi artisti del Rinascimento come Pier della Francesca, Giorgio Vasari e il poeta Francesco Petrarca. Sicuramente il Medioevo è stato il periodo di maggiore ricchezza della città, il cui patrimonio storico e architettonico ne è ancora oggi la testimonianza diretta.
I visitatori vengono per vedere la fortezza che fece costruire Cosimo 1 Medici, la Chiesa di San Domenico con la croce del Cimabue, la Chiesa di San Francesco con abside di Pier della Francesca, Il Duomo di Pier della Francesca e Donatello, il santuario di Santa Maria delle Grazie e le Logge del Vasari
Per rievocare quel periodo due volte all'anno si propone la Giostra del Saracino, torneo cavalleresco molto in voga nel XIII° secolo, un'occasione per mettere in mostra il valore del passato e il culto della memoria.
Una rievocazione storica in costume che coinvolge tutta la città, l'edizione di giugno, ricorre sabato 23, come di consuetudine in notturna. Gli 8 cavalieri dei Quartieri in cui è divisa la città (Porta Crucifera, Porta S.Andrea, Porta S.Spirito e Porta del Foro), sfideranno il Buratto, in Piazza Grande, per l'assegnazione della Lancia d'Oro. L'ingresso in Piazza, a seguito del corteo nelle vie del centro storico, è previsto per le 21:30.
I biglietti saranno acquistabili presso la biglietteria di via della Bicchieraia, 32 (Teatro Comunale Pietro Aretino). Per i residenti fuori dalla provincia di Arezzo, i biglietti della Tribuna A Centrale e del settore Poltroncine Centrali, possono essere prenotati per e-mail o telefonicamente.
Come arrivare ad Arezzo in treno: : la stazione ferroviaria di Arezzo si trova lungo la linea ferroviaria Bologna-Roma. La stazione è servita da collegamenti giornalieri con treni Intercity per Firenze, Roma e il resto d'Italia. La TFT (Trasporto Ferroviario Toscano) del gruppo LFI, gestisce le linee ferroviarie per Arezzo-Sinalunga e Arezzo-Stia.
Come arrivare ad Arezzo in Autobus: Arezzo viene collegata con la Valdichiana, Valtiberina, Pratomagno, Casentino e Valdarno, da un rete di comunicazioni resa possibile dalle Autolinee ATAM, LFI e SITA.
Dove dormire ad Arezzo: Locanda di San Pier Piccolo, nel centro storico un antico convento benedettino ristrutturato, un contesto molto originale.
Per saperne di più: La giostra del Saracino, Visitarezzo

3 commenti:

  1. Mi piacciono molto queste rievocazioni storiche.

    RispondiElimina
  2. Non sono mai stata ad Arezzo. Ti ringrazio per avermi acceso l'interesse per questa bella città.

    RispondiElimina
  3. Non amo molto le manifestazioni in cui si sfruttano i cavalli, palio di Siena incluso, ma Arezzo merita sicuramente una visita.
    Felice weekend.
    enrico

    RispondiElimina