lunedì 10 giugno 2019

L'infiorata di Spello 2019 (Perugia) il 22 e 23 Giugno

In molte località d'Italia il Corpus Domini si coniuga con l'Infiorata, la tradizione barocca della decorazione dei fiori sembra sia nata a Roma per le feste dei Santi Pietro e Paolo. La consuetudine d'abbinare il Corpus Domini con tappeti di fiori è nata per la prima volta a Genzano nel 1778 e si è diffusa in tutta il centro Italia, ma solo alcune località, come Spello hanno trasformato quest'attività in una vera e propria arte.
Ogni anno a Spello si realizzano circa 1.500 metri di quadri floreali che celebrano Gesù e il miracolo eucaristico, una tradizione che oggi coinvolge tutte le famiglie della comunità di Spello.
Quest'anno tra le più interessanti nella notte dei fiori tra sabato e domenica con tuti i negozi aperti, sarà allestita un’area interamente riservata a turisti e visitatori che vorranno cimentarsi nella realizzazione di un’infiorata, con il supporto di storici infioratori.
Domenica invece alle 11,00 la solenne processione del Corpus Domini. Per tutto il fine settimana il Museo delle infiorate rimarrà aperto per le visite.
Spello è uno dei borghi più belli d'Italia, possiamo ammirare le opere di Pinturicchio come la Cappella Baglioni e Chiesa di Sant'Andrea, e la Villa dei Mosaici un eccezionale reperto archeologico, mentre nei dintorni ottimi frantoi e fattorie per degustare l'olio d'oliva extra vergine  e le cantine del vino della Strada dei vini del Cantico.
Le infiorate si svolgono in più località come Noto (Siracusa), Fucecchio (Firenze), Genzano (Roma), una tradizione che il turismo aiuta a rinnovare.
Come arrivare a Spello in treno: sulla linea ferroviaria Foligno-Firenze, tutti i treni locali provenienti da Perugia e Foligno si fermano a Spello, informazioni Trenitalia.
Per saperne di più: Infiorata di Spello 





8 commenti:

  1. L'Italia che non conoscevo! Grazie! Bellissima tradizione.

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, grazie di portarci dove ci sono luoghi meravigliosi.
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Le infiorate che periodicamente caratterizzano le ricorrenze di varie località, sono sempre molto suggestive e meriterebbero tutte una visita.
    Felice settimana.
    enrico

    RispondiElimina
  4. Non sono mai stata, preziose informazioni, grazie!!!

    RispondiElimina
  5. Purtroppo sono stata a spello d'autunno... Ormai diversi anni fa. Niente infiorata. Ma il paesino vale comunque la pena. L'Umbria è tutta bella, ogni mese dell'anno!

    RispondiElimina
  6. Non conoscevo Spello e neanche l'infiorata. Sei una fucina di informazioni per nuovi posti da conoscere e visitare.

    RispondiElimina
  7. Grazie per questi fantastici viaggi attraverso i tuoi post !!

    RispondiElimina