sabato 7 settembre 2019

Profitis Ilias: Isola di Rodi, la nostalgia delle alpi in Grecia

Isola di Rodi è nota per le spiagge e le acque cristalline del suo mare, voglio farvi conoscere un aspetto inedito o meglio poco conosciuto, la cima del monte Profitis Ilias in cui sembra di essere sulle dolomiti.
Correva l'anno 1912 quando i bersaglieri del Regno d'Italia entrarono a Rodi, alla fine della guerra Italo- Turca tutte le isole del Dodecaneso vennero assegnate all'Italia.
Nel programma di valorizzazione dell'isola di Rodi, si prospettò il progetto che l'isola potesse diventare una meta turistica internazionale.
I viaggiatori di quell'epoca non erano interessati alle spiagge ma piuttosto ai villaggi di montagna, quello che una volta si chiamavano i sanatori.
Erano dei luoghi situati in zone climatiche particolari per la cura delle malattie croniche a lunga degenza come la tubercolosi.
Il monte Profitis Ilias, aveva delle caratteristiche molto simili alle Dolomiti, cosi vennero chiamati uomini dalle montagne della provincia di Trento per costruire un villaggio e impiantare alberi.
Venne cosi costruito tra il 1927 e il 1928 un albergo riservato agli ufficiali dell'esercito, con i legni decorati, i vetri pitturati si ispirava al gusto delle montagne dolomitiche.
Quell'edificio è divenuto un albergo Hotel Efalos ideale meta per gli amanti della natura nel cuore dell'Isola di Rodi, distante 45 km dalla città di Rodi e 30 km dall'aeroporto. Una zona di grande freschezza durante l'estate, garantisce passeggiate montane, non sembrerà vero ma siamo in Grecia eppure sembra di stare in Trentino. Inoltre c'è la possibilità in breve distanza di raggiungere le spiagge dell'isola, dove a settembre e ottobre le temperature si mantengono miti e consentono di fare dei bagni di mare.
Come arrivare a Rodi: il mezzo più semplice è l'aereo con la Aegean Airlines che collega i principali aeroporti italiani con Rodi
Un mezzo con minore impatto ambientale è la nave, tuttavia non ci sono collegamenti diretti e dai porti di Ancona, Venezia, Bari e Brindisi partono diversi navi che arrivano sulla costa del mare ionio poi bisogna raggiungere Atene in treno o bus e poi al Pireo si prende il traghetto per l'Isola di Rodi.
Per saperne di più: Hotel Efalos Rodi, 


Si ringrazia Done Walks per la condivisione del video Profitisi Ilias. Rhodes Greece





7 commenti:

  1. Caro Carmine, siccome non vado più in vacanza io vengo con te!
    Ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Io son stata sull'isola di Rodi a Faliraki, una decina di anni fa. Quell'estate, per le vacanze, avevamo prenotato una settimana a Rodi e una a Kos. Quindi abbiamo preso da Malpensa un volo per Kos. A Kos abbiamo aspettato, per mezza giornata, l'aliscafo che andava a Rodi , un'avventura perchè è stato un viaggio lunghissimo. Abbiamo fatto una settimana a Rodi, poi siamo tornati a Kos, dove abbiamo fatto un'altra settimana. Da qu abbiamo preso l'aereo e siam tornati in Italia. Rodi è bella ma il mare non mi è piaciuto tanto: troppi sassi che rendevano difficile entrare a fare il bagno. Saluti

    RispondiElimina
  3. Sicuramente è un'isola stupenda, ma come scrive Mirtillo le spiagge con sassi non le amo.
    Buona serata

    RispondiElimina
  4. Isola molto interessante e bella.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
  5. Ciao Carmine, non conoscevo questo hotel. Siamo stati a Rodi diversi anni fa con una crociera e ci siamo fermati una giornata ed abbiamo visitato ilPalazzo dei Gran Maestri dei cavalieri di Rodi ed alcune spiagge. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Ciao, mi chiamo Chantal ho 24 anni. Ho deciso di aprire un piccolo blog per condividere insieme ad altre persone le stesse passioni, tra cui viaggi, cucina, libri e bellezza. Ancora non c'è nulla ma mi piacerebbe se passassi a trovarmi in attesa di nuovi post.
    Ti aspetto un abbraccio!
    Chantal

    https://chan-fol.blogspot.com/

    RispondiElimina