mercoledì 29 giugno 2022

Isole Slow: Lipsi, Dodecaneso (Grecia)


La ricerca delle isole slow questa volta ci porta in Grecia, nel Mare Egeo e più precisamente nel Dodecaneso. 
La memoria più recente ci riporta al periodo dell'inizio del '900, in cui il Dodecaneso era un possesso temporaneo dell'Italia con la Pace di Losanna del 1912 della guerra Italo Turca. 
Preferisco ricordare il periodo in cui il Dodecaneso faceva parte della Repubblica Marinara di Genova e dei Cavalieri di Rodi, una storia più ricca e interessante, che abbiamo in comune con questa zona della Grecia.
L'isola di Lipsi, Lisso in italiano, si trova tra le isole di Patmos e Leros. Alcuni collocano a Lipsi la vicenda descritta da Omero nell'Odissea, secondo cui Ulisse fu catturato dalla strega Calipso che si innamorò di lui e lo tenne prigioniero per sette anni fino a quando non riuscì a fuggire e tornare nella sua amata Itaca
Oggi Lipsi, è un luogo che affascina ancora per la bellezza, non sappiamo se il merito sia della strega  Calipso ma è divenuto un luogo ideale per concedersi una vacanza con un ritmo lento, senza una lista in mente di cose da vedere e da fare. Le giornate qui possono essere trascorse in modo sereno, contemplando le aspre colline e l'incantevoli baie di un mare più che turchese, prendendo il sole su spiagge solitarie, oppure vagando senza meta per le strade del paese o dell'isola. 
Un'isola minuscola, lunga solo 8 chilometri, e scarsamente popolata: conta solo 800 abitanti, tutti concentrati in un unico villaggio, quello del porto di arrivo. 
Ci sono poche auto in circolazione: si può fare il giro dell'isola a piedi, o al massimo si può prendere un taxi acqueo per raggiungere le spiagge più belle, ma si raggiunge tutto comodamente a piedi o al limite in bicicletta.
C' un sentiero interamente asfaltato che permette di scoprire l'isola da un capo all'altro. La spiaggia più bella secondo me è Platis Gialos che offre uno spettacolo incredibile, un mare dal blu intenso al turchese attraverso una serie di blu e verdi mai visti altrove.
Ci sono spiagge più sabbiose come Katsadia, Kampos, Tourkonima, Lientou, le spiagge di ciottoli o di roccia come Hohlakoura, Xerokampos, Papantria e Monodendri, la spiaggia più riparata dedicata ai naturisti è invece la spiaggia di Eleni.

Non dovete farsi ingannare dall'apparenza la bellezza dell'isola è stata preservata da un piano molto dettagliato ricco e completo che vieta la costruzione di resort e di case oltre il secondo piano, il gestire un territorio cosi piccolo aiuta questa piccola e orgogliosa comunità. Il turismo è un'importante fonte economica per il solo periodo di Luglio e Agosto ma i residenti hanno anche altre attività come l'agricoltura. la trasformazione del latte e la pesca. 
La piccola isola di Lipsi non offre attrazioni culturali: le cose da vedere sono i suoi  paesaggi e tramonti mozzafiato, le piccole chiese che ci sono sparse sull'isola, si dice che ogni famiglia di Lipsi abbia una sua chiesa. 
Il villaggio del Porto, unico paese dell'Isola è un semplice villaggio di pescatori, con un porto turistico intorno al quale si trovano le immancabili taverne tradizionali e un piccolo numero di piccoli negozi, taxi, barche per gita di un giorno, panetteria, piccolo market, bancomat, tutti i servizi di prima necessità.
Un isola slow anche dal punto di vista dell'alimentazione
La pesca e l'agricoltura sono attività importanti per la gente del posto, c'è la grande volontà di dipendere il meno possibile dai prodotti che arrivano da fuori isola. C'è la possibilità di trovare frutti di mare freschi, la carne di agnello e capra allevata localmente, formaggi locali gustosi come il touloumotyri (latte misto di capra e pecora ) e la myzithra un formaggio fresco molto simile alla nostra ricotta di pecora. 
Tra le specialità dell'isola le pitaroudia (polpette croccanti a base di verdure, qualche volta a base di ceci, con  uova, pomodoro, formaggio e spezie) e favokeftedes (polpette di piselli gialli, una varietà tipica del dodecaneso, profumate con semi di finocchio selvatico dell'isola).
Le preparazioni dolci utilizzano il miele di timo locale da provare da solo su una fetta di pane o come condimento su kserotigana delle frittelle simili alle nostre chiacchiere conservate con sciroppo, miele cannella e noci. 
Da provare il vino rosso dolce prodotto con la varietà locale Fokiano, molti produttori aderiscono a una rete di produttori di vino naturale e biologico. Sull'isola si produce anche un ottimo  olio di oliva che consiglio almeno di provare.
Dove mangiare a Lipsi
Ristorante Calypso, Lipsi 850 01 L Tel.  +30 2247 041242
Manolis Tastes, Little Square Old Town, Lipsi Tel.. +30 2247 041065
Restaurant Pefko, Porto, Lipsi Tel.+30 2247 028063
Per una buona colazione o pane



Come arrivare a Lipsi: 
Non c'è aeroporto a Lipsi ma l'isola è  ben servita dai traghetti. Significa che l'isola è relativamente facile da raggiungere da diversi aeroporti delle isole vicine pero ricordate che di solito a causa delle coincidenze possono richiedere un pernottamento.
I viaggiatori per Lipsi che arrivano in aereo, fanno tappa a Samos o a Kos, . La maggior parte  trovano più conveniente prendere un volo economico per l'aeroporto di Kos, e proseguire con uno dei catamarani di Dodekanisos Seaways che navigano su questa tratta ogni giorno. Nonostante il viaggio duri solo 2 h  quasi certamente richiederà una sosta notturna a Kos a meno che l'aereo non arrivi presto nel corso della mattina.
Un percorso alternativo è quello di prendere un volo economico per Atene seguito da un volo interno interno per le vicine isole di Patmos o Leros che hanno piccoli aeroporti. per poi proseguire con i traghetti anche in questo caso bisogna mettere in conto una sosta notturna .
Dove alloggiare a Lipsi: 
Un unica località e un'unica destinazione , le strutture dell'hotel sono semplici ma confortevoli e ben curate; pochi alberghi, la maggior parte delle strutture ricettive sono appartamenti e monolocali.
Come muoversi a Lipsi:
La maggior parte delle strade sono asfaltate e portano nelle diverse spiagge dell'isola oppure nei pressi, i viaggiatori hanno poche spiagge tra cui scegliere, ma sono tutte molto piacevoli, tranquille e tutte hanno delle ottime taverne dove potersi fermare a mangiare. La strada principale va dal porto di Lipsi alla spiaggia di Platis Gialos, a nord, e alla spiaggia di Katsadia, a sud. In qualsiasi caso per i più pigri ci sono noleggio di biciclette e scooter, in alta stagione l'amministrazione dell'isola mette a disposizione un minibus che porta in tutte le spiagge con partenza dal Porto.
Barca per isolotti vicini, gite di un giorno: RENA, tel.: +30 69 47 33 91 41 o HAROULA, tel.: +30 69 43 25 25 52.
A cavallo, Lipsi equitazione, Tel.: +30 69 79 60 56 96, www.lipsihorseriding.com
Moto Rent George noleggio auto, quad o scooter, sul porto, accanto all'ufficio delle autorità portuali, tel.: +30 69 42 40 96 79
Noleggio biciclette, Markos e Maria, tel.: +30 69 83 30 66 89 o Nikitaras tel.: +30 69 86 93 45 44

Per saperne di più.



6 commenti:

  1. buona serata.Olga

    RispondiElimina
  2. Interessante! Non conosco questa isola , appena 8 km di lunghezza, per 800 abitanti! Un piccolo angolo di pace !! Però sono stata a Kos, una settimana. Le isole della Grecia sono tutte belle, lo sarà sicuramente anche questa piccola isola. Saluti.

    RispondiElimina
  3. Un paradiso :) Grazie per avermela fatta conoscere.
    A presto!

    RispondiElimina
  4. Della Grecia conosco alcune località ma quest'isola mi è completamente sconosciuta. Spesso ci fai conoscere località poco note, GRAZIE.
    Felice giornata.
    enrico

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia! Sogno leggendo il tuo post!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina