venerdì 24 giugno 2022

Le spiagge più belle: Sperlonga, Latina (Lazio)


Sono le spiagge della mia infanzia, tutti gli anni la mia famiglia mi portava al mare nel mese di Luglio e Agosto in questa zona, negli anni ' 60 era considerata una delle zone più belle d'Italia, in particolare quel tratto i costa che dalla cittadina di Gaeta porta al Circeo.

La poca distanza da Roma ha sempre attirato le persone che lavoravano nel mondo dell'arte e delle spettacolo.

Indirettamente con le grandi produzioni di Cinecittà, i principali attori americani venivano durante il fine settimana in queste località, alla ricerca della privacy e della vacanza di mare.

Tra i nomi più famosi abituali frequentatori di questa zona c'erano Ava Garden, Richard Burton, Elisabeth Taylor, Charlon Heston, Roben Taylor, Peter Ustinov, Debora Kerr, Brigitte Bardot, Irene Papas ma anche gli italiani Anna Magnani, Gina Lollobrigida, Walter Chiari, Amedeo Nazzari, solo per citarne alcuni.

Il litorale cha dal Circeo porta a Gaeta era considerata alla pari di Capri, Ischia, Portofino, purtroppo poi scelte politiche locali, corruzione, speculazione edilizia iniziata a metà degli anni 70, l'ingresso della malavita organizzata proveniente dalla Campania, hanno fatto il resto, facendo scappare a gambe elevate quella che era una domanda di vacanza d'elite.

In questo tratto di costa la spiaggia più bella è sempre quella dei "300 scalini", più vicina a Gaeta ma diciamo da sconsigliare, perchè l'ultima volta che ci sono stato mi veniva chiesto un "pedaggio" per fare i 300 scalini a piedi per raggiungere la spiaggia dalla strada, un secondo per parcheggiare l'auto sulla strada nazionale, un contesto che non mette di buon umore e non garantisce sicurezza.

Per godersi appieno questo litorale consiglio invece di recarsi più verso la più vivace, sicura e accogliente Sperlonga, .

Un vecchio borgo imbiancato a calce su un promontorio che si protende nel mare, sormontato da una torre del 16 ° secolo. Un luogo incantevole con ottimi ristoranti per mangiare fuori all'aperto, si può trovare tutto quello che rende una vacanza rilassante e interessante dal punto di vista culturale. Sia a destra che a sinistra del borgo si trovano splendide sabbie dorate con alcune concessioni, con ombrelloni e lettini, ma anche molti tratti di spiaggia libera. 

A vista dalla Spiaggia le rovine della villa l'imperatore romano Tiberio che usava rifugiarsi in questa sua villa quando i litigi con il Senato diventavano troppo accesi. 



Come arrivare a Sperlonga: bisogna avere l'auto quindi si può utilizzare la propria o noleggiarla a Roma, Frosinone o Formia Gaeta, al momento il servizio pubblico con bus non è contemplato i Bus della Cotral si fermano a Terracina presso la stazione FS o Gaeta in piazza della Liberta o piazza Trainello e poi bisogna farsi portare da un taxi o un auto pubblica.

Da Roma in auto: è possibile raggiungere Sperlonga da Roma percorrendo la via Pontina (fino a Terracina) e proseguendo lungo la via Flacca.

Per chi invece è in autostrada del sole, il consiglio è di uscire a Frosinone, andare in direzione Terracina e raggiungere Sperlonga tramite la via Flacca.

Arrivare in treno a Sperlonga anche in questo caso non c'è stazione ferroviaria e ci si appoggia alla stazione di Terracina o Formia Gaeta.

Per saperne di più: 

Sperlonga Turismo

Visit Lazio

Riviera di Ulisse

Si ringrazia Consorzio Sperlonga Turismo per la condivisione dei video

3 commenti:

  1. Conosco questi luoghi solo di fama. Purtroppo non ci sono mai stata . Saluti

    RispondiElimina
  2. Sono località che non conosco ma i tuoi post hanno il pregio d'invogliare ad allargare i posti da visitare.
    Buona domenica.
    enrico

    RispondiElimina
  3. Un altro luogo da aggiungere alla lista dei diti da visitare. Suggestivo il ricordo di un'epoca irripetibile, tra Hollywood e Cinecittà. Grazie, Carmine.
    Un caro saluto,
    MG

    RispondiElimina