venerdì 28 agosto 2009

Sulle tracce dell'arte gardenese, Ortisei Val Gardena 29/08/09-12/09/09


La Val Gardena e' famosa per le i panorami mozzafiato delle sue montagne, ma in tutto il mondo e' famosa per la lavorazione del legno. L’artigianato tradizionale della Val Gardena risale al XVII secolo quando per motivi economici si iniziò ad intagliare oggetti semplici d’utilizzo quotidiano oppure giochi in legno. Grazie all’impegno, alla costanza e alla perseveranza si riuscì ad affinare in modo relativamente veloce le tecniche, creando mano a mano opere figurative e realizzando lavori qualitativamente artistici. Oggi gran parte degli scultori e intagliatori di legno realizza i propri lavori principalmente a mano, per garantire un futuro e una qualita' hanno creato una vera vera e propria scuola artistica. In occasione della manifestazione Unika, la fiera delle sculture del legno, l'azienda di soggiorno offre una proposta di soggiorno per sette giorni che prevede ingresso alla fiera, visita guidata ai musei della valle, un corso di scultura del legno, visita ai tradizionali masi.

Un occasione per conoscere una valle bella e incontaminata e ricca di una cultura propria anche culinaria ogni venerdi per gli ospiti si tiene un corso di cucina gardenese, su come imparare a fare canederli, strudel e spatzle. Settembre e' il mese migliore fuori stagione un titmo piu' lento e con servizi e prezzi migliori.

8 commenti:

  1. settembre è proprio un bel mese, sì... a poter partire! grazie della segnalazione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  2. magari potere partire. sono appena rientrata

    RispondiElimina
  3. Bella anche l'immagine. Vedere lavorare il legno o altri materiali é sempre una grande emozione. Io ricordo quando vidi come lavoravano a Napoli gli "artigiani" che realizzano quei strepitosi presepi.

    Conosco la Val Gardena ma tornarci sarebbe sempre una meravigliosa emozione.

    Ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  4. Impareggiabili le nostre dolomiti, che nostalgia

    RispondiElimina
  5. la Val Gardena!!!
    caro Carmine ho solo pochi giorni di lavoro alle spalle ma non riesco a "rientrare" ...e tu e i tuoi post!!!! capperi che voglia di ripartire.
    un abbraccio
    Ale

    RispondiElimina
  6. non ci devi fare vedere queste cose, già facciamo fatica a ambientarci al lavoro

    RispondiElimina
  7. Annapaola Sartu6 settembre 2009 17:02

    l'atigianato locale è una ricchezza, fortunati in alto adige per quello che hanno fatto in Sardegna, non c'è alcun interesse

    RispondiElimina
  8. l'occasione di una visita in val gardena merita sempre

    RispondiElimina