domenica 16 settembre 2012

I Mercati della Provenza Romantica, il Luberon per Food Lover: Apt, Lourmarin, Bonnieux, Gordes

Questa settimana vi porto con me in Provenza a camminare lungo le vie ciotolate di vecchi paesi e villaggi, qualcuno in pianura qualcuno arroccato su una collina che guarda il mediterraneo, girovagare tra i colori e i profumi dei mercati mi piace e mi diverto. La Provenza è un territorio molto vasto, è quella che una volta si chiamava Occitania, che va dal confine con l'Italia fino a Marsiglia, una regione suddivisa in più distretti.
Il Luberon, il distretto meno noto nasconde un anima romantica , come i produttori agricoli del territorio appassionati del loro lavoro. Il Luberon forse è il distretto meno noto e conosciuto, va da Cavaillon a Monesque, ma è un autentico paradiso per i food lover, pochi sanno che provengono da qui la maggior parte dei prodotti agricoli e alimentari che arricchiscono le bancarelle dei mercati lungo la Costa Azzurra , miele, olive, vino, dolci, pane, ciliegie, albicocche, funghi, tartufi, uva e frutta candita.
Nulla di meglio che venire a controllare direttamente sul posto per un buon acquisto, no?

Per i più sportivi tutti i villaggi e i paesi dei mercati sono collegati con piste ciclabili ben delineate e segnalate.
Il consiglio è quello di soggiornare ad Apt il capoluogo può essere un ottimo punto di partenza per spostarsi nelle diverse località, oppure alloggiare in una delle magnifiche Auberge o Bastide sparse sul territorio, delle residenze di autentico charme tra i produmi di timo e lavanda.


Apt, mercato sabato mattina
Il capoluogo del Luberon è Apt, il suo mercato è noto in tutta la Francia fin dal Medioevo, coinvolge tutta la piccola cittadina, secondo molti è il migliore di Francia, inizia la mattina presto ma si allunga per tutta la giornata specie in estate, vi si trova quanto di meglio la stagione e la regione offre dai tessuti alla frutta.
Tra le diverse bancarelle ho scelto : le jardin de nos grand meres, un azienda bio agricola di Bonnieux, che possiamo trovare tutti i sabati in Place Carnot, pianta aromatiche, varietà di pomodori antichi, l'azienda bio segue i ritmi delle costellazione e dei pianeti per la semina e la raccolta, sono circa 800 le varietà di piante che vengono coltivate nella sua azienda.
Il pane di Apt da  Le fournil del Lauberon da Jean-Loius Vallocco in Place de la Bouquerie, il miglior pane della provincia che viene fatto con "blé meunier d’Apt" una varieta di grano protetto da Slow Food.
Confiserie le Coulon, 24 Quai de la Liberté, la frutta candita è una specialità regionale, utilizzano solo frutta locale di qualità come i clementini della Corsica.
Sempre ad Apt il Martedi mattina sul Cours Lauze de Perret, si tiene il mercato di produttori locali che fanno parte del Parco Naturale Regionale del Luberon
Mercati in Luberon:
Coustellet, Mercato domenica mattina
Lourmarin, Mercato Venerdì Mattina 
Bonnieux, Venerdì mattina 
Cavaillon, Mercato lunedì mattina 
Gordes, Mercato Martedi mattina 

I musei Gourmand : 
Musée de la LavandeRoute de GordesCoustellet 
Musée de la Boulangerie12, rue de la RépubliqueBonnieux

I miei indirizzi i posti dove sono stato e mi sono trovato bene:

Alloggi con ristoranti, Hotels + Restaurant:

Apt
Hôtel-Restaurant Des VoyageursSan Saturnin Apt, Albergo ristorante in un piccolo villaggio, con un buon rapporto qualità/prezzo.

Bonnieux
Auberge de L'Aiguebrun, Bonnieux, Hotel ristorante, sorge in collina in mezzo alla natura, un luogo molto tranquillo.
Le Fournil, Bonnieux Ristorante dei due chefs Guy Mlbec et Jean-Christophe Leche, al centro del villaggio in posizione molto tranquilla.

Loumarin

Gordes
Les Bories, Gordes, Hotel chic sulla strada per Abbazia si Senanque

Acquisti: 

Cucuron (vicino Lourmarin)
Moulin Dauphin, a Cucuron, olio d'oliva di Provenza, saponi e profumi.

Lourmarin
Château Constantin-Chevalier, a Lourmarin, un azienda vitinicola che della qualità dei suoi il suo portabandiera, è inserita all'interno dell'azienda Olivette.

Gordes
Olives, a Gordes, Olive, olio di Provenza, olio aromatizzati.

Bonnieux
Château La Canorgue, a Bonnieux, produttore di vino sopratutto rossi piacevolmente fruttati.

Menerbes (sulla strada tra Cavaillon e Bonnieux)
Domaine la Citadelle Winery & Corscrew Museum, produttore di vino con annesso museo di Tire-bouchon

Luberon in Bicicletta , Noleggiare biciclette:

-XTrem Bike Shop, Eric Delair - 422 avenue Victor Hugo, Apt T. +33 (0)4 90 74 61 66 Email : xtrem-bike@hotmail.fr

-Luberon Cycles, Philippe Pierson - 86, Quai Général Leclerc T./F.:+33(0)486691900 philippe.pierson94@sfr.fr

Per i soggiorni in bicicletta in Luberon ci sono i circuiti per 236 km, i circuiti più frequentati sono Les Ocres de Luberon di 51 km da Apt a Villars e la route du Cavalon, da Cavaillon a San Martin di Castillon, per soggioni e paccheri per ciclisri 

Luberon in religione

Per chi cerca un attimo di raccogliemento non deve mancare una visita presso Gordes della Abbazia di Senanque, monastero del XII° sec. famoso perchè è quello più fotografato con i suoi campi di lavanda, ma è anche uno degli edifici storici di tutta la Francia.



Visualizza Il Luberon for food lover in una mappa di dimensioni maggiori


42 commenti:

  1. Luoghi a me tanto cari per via dei romanzi di Pierre Magnan!

    RispondiElimina
  2. Cara Carmine non conosco quei luoghi
    ma ti seguo attentamente e mi sembra poi che arrivo a conoscerli virtualmente grazie a te.
    Buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Se ven deliciosos.

    Ciao.
    Mi piace molto quello che fai e complimenti. Ti ho visto come un seguace (follower) in un blog che ho, ma non è proprio un blog ... E 'un luogo per modificare il modello blogger e fare il test. Inoltre, non credo che continuerà. Finirò chiusura.
    Il mio blog reale è qui: http://platonenmismanos.blogspot.com.es

    Se avete voglia, vieni e vedi un ritorno.

    Baci.

    RispondiElimina
  4. Carmine, come non posso condividere tutti i tuoi suggerimenti e le tue impressioni?! Sono stata nel Luberon 3 anni fa e molti dei luoghi (e dei mercati) li ho visitati con lo stesso entusiasmo. Sottolineo la cena a Le Fournil, ne conservo un ricordo molto romantico e piacevole ;) tutto perfetto

    RispondiElimina
  5. Ogni volta che leggo i tuoi post mi fai sognare. La Provenza è uno di quei posti che rivedrei con molto piacere. I tuoi non li conoscevo, quelle bancarelle così ricche e colorate. Grazie per queste bellissime immagini.

    RispondiElimina
  6. Grazie per le preziose indicazioni la Francia è la mia meta preferita e la Provenza ha sempre nuovi luoghi incantevoli da scoprire, i mercati poi sono una vera delizia.

    RispondiElimina
  7. Amo la Provenza e questo viaggio virtuale nei mercati che ci hai fatto fare è bellissimo!!

    RispondiElimina
  8. Ottima idea , soprattutto per me , residente ai confini con la Francia , ma senpre carente sulle informazioni che ci possono riguardare da vicino.
    Ti ringrazio, perchè sono passata da questo angolo di paradiso, ma non l'ho proprio gustato!

    RispondiElimina
  9. Che sogno restano per me questi mercatini! Grazie per avermi donato degli scorci che da sempre immagino soltanto: fragole mature.. lavanda... una serata splendida a te!!

    RispondiElimina
  10. Bei posti..come mi piacerebbe andare! Ho sentito parlare molto e bene di Provenza. Io mi rilasso quando vengo sul tuo blog..davvero!
    ciao ..buona domenica!

    RispondiElimina
  11. Ciao Carmine! Quanto vorrei andare in questi posti!!!! È un mio sogno! Grazie per il tuo splendido reportage!
    Buona domenica

    RispondiElimina
  12. dopo aver letto i libri di Peter Mayle ci sono stata anni fa e me ne sono innamorata, spero un giorno di poter tornare, grazie di aver fatto riaffiorare i miei ricordi, buona domenica Carmine!

    RispondiElimina
  13. che tortura!!!!! vedere luoghi così incantati e dover andare a lavorare...ma continua a postare!!!!!mi raccomando fai del bene all'anima!

    RispondiElimina
  14. Bellissimo post! Non ho ancora visitato la Provenza e con questi racconti e queste immagini accattivanti, la voglia di partire alla volta di questa regione così affascinante cresce!

    RispondiElimina
  15. Son sempre stata più di passaggio che per un vero e proprio soggiorno e quanto mi manca poterli vivere come hai descritto tu, grazie almeno per avermi fatto avvicinare virtualmente :-) Baci!!

    RispondiElimina
  16. Profumo di Provenza in questo post. Venire qui da te significa rasserenare lo spirito sognando i tuoi itinerari.
    Senza dimenticare quanto curati sono i dettagli e le informazioni.

    RispondiElimina
  17. questo giro con te...così calmo...così tranquillo

    RispondiElimina
  18. Hai proprio ragione a chiamare romantica la Provenza, è una regione meravigliosa. Ma le hai viste le foto delle mie vacanze? Baci a presto

    RispondiElimina
  19. Che belle foto, quelle fragole sono tanto appetitosi. Ti trovato nel blog di mia madre saucysiciliana e ti seguo anch-io.

    RispondiElimina
  20. guardare le tue foto mi ha risvegliato il ricordo di profumi / odori vividi, appaganti, desueti

    RispondiElimina
  21. Fantastici i posti e fantastiche le tue descrizioni! Appena potrò seguirò passo passo i tuoi suggerimenti.
    Baci

    RispondiElimina
  22. Post splendido!! Adoro i mercatini!! In Provenza poi:-)! Complimenti per il tuo super blog che ho.intenzione di seguire, perché ero già passata ma non posso non seguire le tue mete... :-) chissà che idee favolose per Natale!!! Lo.so, sono.già un pò troppo avanti... Un saluto e a presto Cinzia e ancora complimenti:-)

    RispondiElimina
  23. Quante leccornie in terra di Provenza!

    RispondiElimina
  24. Zone meravigliose che conosciamo bene ...
    ottimo servizio come sempre ...
    Ciao Carmine un saluto dai viaggiatori golosi...

    RispondiElimina
  25. ciao
    che bello.
    Grazie per farci conoscere questi posti.

    RispondiElimina
  26. leggere i tuoi post è come viaggiare ... ammazza però 65 € al kg i funghi cavolo poveri francesi

    RispondiElimina
  27. Eh, la Provenza ce l'ho in lista, spero di poter sfruttare presto i tuoi preziosissimi consigli!!

    RispondiElimina
  28. ma che belli questi mercati pieni di cose cosi belle da vedere e da mangiare! Mi mancano queste cose in Inghilterra.
    Un abbraccio
    Alida

    RispondiElimina
  29. davvero molto interessante il tuo blog.. grazie di essere passato dal mio ti seguirò con piacere :-) a presto

    RispondiElimina
  30. è un gran bel giro io lo fare in questo periodo finchè c'è ancora bel tempo

    RispondiElimina
  31. Sono stata in Provenza pochi giorni fa, sono rimasta incantata dai bellissimi paesi, dai colori e dal profumo incredibile che intride l'aria!!!
    Ho fatto scorta di spezie e di saponi!!!
    Bellissimo post!!!
    Un abbraccio e felice settimana!!!

    RispondiElimina
  32. mamma mia quanti bei colori e quanti bei sapori....favolose le foto e il reportage...come sempre...bacini

    RispondiElimina
  33. che meraviglia la Provenza,è da un pò che metto la pulce nell'orecchio di mio marito...un viaggetto ci starebbe bene,vorrei visitarla nel periodo di maggior fioritura della lavanda...chissà che spettacolo

    RispondiElimina
  34. Benvenuto in Francia, Carmine. Come al solito le tue indicazioni sono perfette.
    Sai che io cantavo in occitano, qualche anno fa?
    Per le piste ciclabili cercherò di farle un giorno o l'altro. Buona settimana.

    RispondiElimina
  35. Ciao Carmine, come vedo dalla prima foto anche l'FBI si è fatta conquistare dai colori e profumi degli incantevoli mercati provenzali!
    Sorridente giornata!

    RispondiElimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  37. Luoghi e prodotti meravigliosi!!! Grazie per lo splendido reportage!!! Buona giornata

    RispondiElimina
  38. a me mezz'etto di polenta, grazie

    RispondiElimina
  39. alla fine tutto è questione di tempo perduto

    RispondiElimina
  40. santo cielo che posti!si capisce che amo la Francia vero? ma il sud della Francia lo adoro! che bel post, che bei posti e che fascino questi mercati! I prezzi non sono esattamente a buon mercato in base a quello che vedo qui da noi, ma ne varrebbe la pena. Grazie e buona serata.

    RispondiElimina
  41. quanti ricordi racchiusi nella parola provenza, belle le tue foto grazie per seguirmi sempre e per i tuoi commenti anche se ci metto un pò per ricambiare la visita a presto rosa.kreattiva

    http://kreattiva.blogspot.it

    RispondiElimina
  42. Mi hai risvegliato dei bellissimi ricordi, sono stata in Provenza un anno fa e sono solo passata per Apt, dovrò tornare per fermarmi!!

    RispondiElimina