giovedì 17 luglio 2014

Il Festival di Mozart a Torino, il Barocco in scena

Dal 18 al 23 Luglio a Torino, c'è il Festival di Mozart, chiamato Torino suona Mozart, ospitato nella scenografica Piazza San Carlo, tutte le sere, a titolo gratuito dopo le 21,00. 
Torino è una città che vive di Storia, in particolare di quel periodo in cui i Savoia la portarono al centro dell'Europa, a iniziare da Carlo Emanuele I a Vittorio Emanuele II, la città si trasformò in un punto di incontro delle tendenze europee d'arte e d'architettura, tra cui il Barocco, vennero chiamati chiamo i migliori artisti e architetti dell'epoca come Ascanio Vitozzi, Carlo e Amedeo di Castellamonte, Guarino Guarini, Filippo Juvarra e Benedetto Alfieri.
Tra le meraviglia lasciate e Torino nel periodo Barocco : la Cappella della Sacra Sindone, chiesa di San Lorenzo, al Santuario della Consolata, il Palazzo Reale, Palazzo Madama, Palazzo Carignano.
Proprio in questo periodo nel 1771 che per una serie di concerti Mozart visita la città di Torino.
Essere al centro dell'Europa per Torino, non ha solo stimolato la musica, l'arte e l'architettura ma anche l'economia e la cultura gastronomia, sono gli anni della diffusione della lavorazione del cioccolato  e della diffusione del culto del caffè come il Caffè San Carlo, Caffè Baratti, Caffè Vecchia Torino.
Il festival vuole rendere omaggio a Mozart e al periodo Barocco della città di Torino.
Concerti, sinfonie e opere, i capolavori mozartiani eseguiti da grandi interpreti della musica classica.
venerdì 18 luglio
Don Giovanni
Orchestra e Coro del Teatro Regio di Torino
Daniele Callegari, direttore 
sabato 19 luglio
Exultate, jubilate mottetto in fa maggiore K. 165
Requiem in re minore per soli, coro e orchestra K. 626
Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai
Juraj Valcuha, direttore 
domenica 20 luglio
Sinfonia in re maggiore K. 385 "Haffner"
Concerto in la maggiore per clarinetto e orchestra K. 622
Concerto in sol maggiore per violino e orchestra K. 216
Orchestra Filarmonica di Torino
Federico Maria Sardelli, direttore 
lunedì 21 luglio
Sinfonia in sol minore K. 550
Sinfonia in do maggiore K. 551 "Jupiter"
Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai
Juraj Valcuha, direttore 
martedì 22 luglio
Concerto in do maggiore per flauto, arpa e orchestra K. 299
Concerto in do maggiore per pianoforte e orchestra K. 467
Orchestra Filarmonica di Torino
Federico Maria Sardelli, direttore 
mercoledì 23 luglio
Il flauto magico
Orchestra e Coro del Teatro Regio di Torino
Arrivare a Torino: la città è raggiungibile con il treno con Italo e Trenitalia

8 commenti:

  1. ma che meraviglia! quasi quasi ci faccio un pensierino, non sono nemmeno troppo lontano!

    RispondiElimina
  2. Che idea che mi hai dato caro Carmine......se convinco la mia dolce metà....fine settimana assicurato! grazieeeee
    Ti abbraccio
    ciaoo

    RispondiElimina
  3. Torino è una città che mi piace molto e sarebbe bello visitarla in occasione del festival.... ciao !!!

    RispondiElimina
  4. Cara Carmine, Torino ci fa vedere molte cose e questo festival ci da la prova!!!
    Ciao e buona giornata amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Quale città migliore di Torino per ospitare Mozart!!

    RispondiElimina
  6. Interessante sono un pò lontanuccia e più vicina Salisburgo la sua città dove ho visto tanto. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
  7. Un evento splendido in una incantevole città!!!

    RispondiElimina
  8. Ecco una città che conosco un pochino! Ciao, Arianna

    RispondiElimina