martedì 26 agosto 2014

Festa del latte alla Malga Fane a Rio Pusteria, 30-31 Agosto

Si rinnova anche quest'anno l'appuntamento con la festa del latte alla Malga Fane a Rio Pusteria, uno dei luoghi più affascinanti della zona, una due giorni sabato 30 e Domenica 31 agosto, arrivata alla quinta edizione ma che ha sostituito la più tradizionale festa della malga di fine agosto.
La malga Fane è un piccolo villaggio, un agglomerato di fienili e baite, intorno a una chiesa a 1.739m, molto curiosa la sua storia. 
Venne costruito per dare asilo ai malati delle epidemie della storia di peste e colera, per tenerli lontani dalla popolazione.
Da luogo di lazzaretto si è trasformato in una delle mete più ambite dagli escursionisti, da qui partono diverse escursioni d'alta montagna come, il Picco della Croce, la malga viene da secoli utilizzata per il ricovero delle mucche da latte che vengono condotte in primavera dove ci sono i pascoli più verdi.
Come arrivare alla Malga Fane: da Rio Pusteria in direzione Valles, si può arrivare in auto fino alla Malga ma spesso la strada è chiusa in occasione d'eventi, in quanto è una strada piccola, si può lasciare l'auto al parcheggio di sotto Berg am Boden in fondo alla valle di Valles, la malga Fane è nel comune di Valles, da qui c'è una comoda navetta che conduce alla Malga Fane, mentre invece per i più sportivi c'è il Sentiero del Latte.
Il Sentiero del Latte, si trova appena dopo il parcheggio, seguire il segnaletica Fane Alm, un breve tratto si raggiunge la baita Kurzkofelhütte attraverso il torrente, da qui parte il sentiero del latte, dalla Malga Fane dista 3 km, ci si impiega circa 2 h - 2,30 h con un dislivello di 340 m, si parte a circa 1400 m e si arriva 1739 m., lungo il percorso ci sono più tabelle informative sul latte e la tradizionale industria casearia dell'Alto Adige.
Due giorni di Festa con le Olimpiadi per latte per grandi e piccini, si fa vedere come si fa il formaggio e lo yogurt, giochi, musica e i piatti tradizionali dai Canederli ai Spatzle, strudel. 
Il mercoledi la malga Fane è famosa per la proposta di 11 tipi di canederli diversi di cui tre dolci un appuntamento sia per il mercoledi a mezzogiorno sia per la sera presso la Gattererhuette
Per il weekend ci si può appoggiare alla località di Valles di Rio Pusteria, presso il maso Oberegeerhof, in posizione tranquilla oppure in paese Zingerlehof, l'agriturismo Huberhof,  la pensione Gattererhof, mentre per i più esigenti alla ricerca di un centro benessere c'è Hotel Wellness Falkensteiner.
Come raggiungere Valles di Rio Pusteria si può raggiungere con il treno fino alla stazione di Forteza o Bressanone che dista 15 km si può raggiungere in bus, diversi alberghi e agriturismo offrono servizio di navetta basta richiederlo alla prenotazione.
In auto invece all'uscita dell'autostrada Bressanone Val Pusteria, prendere direzione Brunico / San Candido, svoltare poi a sinistra verso Rio Pusteria, poi direzione Meranza e poi la direzione Valles Jochtal.
Per saperne di più: Festa del latte Malga Fane


7 commenti:

  1. Mi fai aprire il cuore, con queste immagini... voglio la mia montagna, mi manca sempre di più...! Grazie caro Carmine, sempre puntuale nelle informazioni e nell'allietarci le giornate!

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, che nostalgia questo post.
    Sai io amo moto la montagna, che da giovane pieno di energia mi piaceva camminare e trovare tutti i suoi frutti.
    Questo post che parla della grande malga fa veramente sognare.
    Buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Bellissimo,io adoro la montagna!

    RispondiElimina
  4. Bellissimo buona serata )Stelvio troppo alto per me come ex infartuata mi sarebbe piaciuto ritornare)

    RispondiElimina
  5. Io sarò ripetitiva caro Carmine, ma ad avere il tempo me le farei tutte queste feste.... Nel frattempo mi salvo questi tuoi interessanti post, sperando sempre nel prossimo anno..... Grazie!!!!

    RispondiElimina
  6. Ogni anno a inizio estate mi dico che qualche giorno in montagna proprio mi manca ... e i tuoi post me lo confermano. Quest'anno forse è andata bene così... ciao Carmine !!!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia! come mi piacerebbe tornare in montagna per qualche giorno!

    RispondiElimina