lunedì 18 agosto 2014

Verona, Paolo Veronese: l'illusione della realtà

Si tiene fino al 5 Ottobre a Verona, presso il Palazzo della Gran Guardia, una degli eventi culturali più interessanti di questa estate, dedicato al maestro veneto Paolo Veronese (1528-1588). Quello che colpisce di Paolo Veronese nei suoi dipinti è la brillantezza, l'impostazione architettonica delle sue opere, i soggetti sfondano la scena con potenza e fisicità teatrale tale da rendere questa suo modo di creare immagine molto simile a quello dei grandi fotografi e artisti d'oggi.
La mostra è la prima che ripercorrere l'intera attività artistica, opere che arrivano da tutto il mondo, un evento raro e per certi versi forse irripetibile.
Un'appuntamento d'arte che si fa sistema in Veneto, grazie alla realizzazione dei percorsi Scopri Veronese che coinvolge le città venete oltre a Verona, Padova, Vicenza, Castelfranco Veneto, Treviso, Bassano del Grappa e Venezia, dove si possono visitare i luoghi dove sono presenti le opere di Veronese, un pittore fortemente vincolato al suo territorio da Villa  Barbaro a Maser alla Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale a Venezia.
Unico elemento non positivo i soli due mesi della mostra dal 5 Luglio al 5 Ottobre un periodo di tempo molto breve, considerato che coincide con le vacanze di molti italiani.
Verona però non è solo la mostra di Veronese:
Sarà anche banale, sarà da nostalgia romantica ma una visita alla casa e al balcone di Giulietta dove Shakespeare ha trovato ispirazione, Via Cappello 23.
Il museo più Trendy di Verona Arena Museo Opera, ricco di storia fatti e costumi.
I baci di Giulietta degli amaretti al cioccolato e i sospiri di Romeo, amaretti alle mandorle e nocciole , non saranno presi dall'opera Romeo e Giulietta, ma sono molto buoni, dalla Pasticceria Cordioli, Via Cappello 36a
Mangiare a Verona: Il ristorante Teodorico Re, piazzale Castel San Pietro, dal quale si gode una vista su Verona a dire poco magnifica, un luogo molto romantico e affascinante.
Dormire a Verona: Hotel de capuleti, visto che siamo in tema di romanticismo, B&B Residenza Giuseppe Verdi, segnalo invece nei dintorni di Verona l'ecosostenibile Borgo Porta Rossa
Mostra Veronese, Palazzo della Gran Guardia, Piazza Brà fino al 5 Ottobre, Verona si raggiunge in treno da più località italiane con DB in Italia, Treniitalia.



Visualizza Go Slow Green Verona in una mappa di dimensioni maggiori



11 commenti:

  1. Questa è una bella mostra da vedere !!! Grazie di tutte le informazioni per un giro a Verona.

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, peccato che non ho un programma per andare dai miei cognati a Verona, ne avrei approfittato per vedere questo bellissimo dipinto di Paolo Veronese.
    Conosco bene Verona e tutto ciò di bello che ha...
    Buon pomeriggio caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Carmine hai ragione, un giretto a Castel san Pietro è d'obbligo!

    RispondiElimina
  4. Verona mi piace tantissimo, ci sono stata un paio di mesi fa , peccato che la mostra non era ancora iniziata!

    RispondiElimina
  5. Un giro per Verona e dintorni potrebbe veramente durare settimane tante sono le opere racchiuse nel suo territorio da visitare. Stupende anche le ville palladiane.
    Buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  6. Veramente bella Verona, ci sono sempre stata molto bene! Peccato non poterci tornare per questa mostra di uno fra i pittori che amo di più. Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  7. Un vecchio detto veneziano dice :" Verona, uno che bala e tre che sona". Però non ne so l'origine né il perché. Ciao Carmine, un caro saluto.

    RispondiElimina
  8. Non sarebbe una cattiva idea andare a Verona, cogliendo anche questa opportunità di visita.

    Bacio

    RispondiElimina
  9. Mi stampo il tuo post perché ho intenzione di andarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. effettivamente la mostra è molto interessante :-)

      Elimina