domenica 24 maggio 2015

Bologna,, Di verde in verde, i giardini privati si aprono alla città

Un post dedicato ai nostri lettori bolognesi, si svolge in questi giorni l'evento Diverdeinverde, che permette di scoprire i giardini di Bologna, ben 44 giardini privati aperti eccezionalmente al pubblico dai proprietari e 4 giardini pubblici dove vengono anche organizzati eventi speciali. 
Domenica 24 Maggio
Ore 10 Casa Morandi, via Fondazza 36, apertura straordinaria dell’abitazione in cui Giorgio Morandi visse e lavorò dal 1910 al 1964.
Ore 14 Villa Lipparini, via Begatto 9 ad alta voce, letture del mezzodì. Margaret Collina legge brani da I dodici giardini di Caterina de’ Vigri.
Ore 16  Duepuntilab, via Solferino 19, Mostra L’illusione dell’architettura.
ore 17 Giardino Bignami, via San Rocco, omaggio a Otello Bignami, concerto di musiche di Mozart e Fuchs, con Federico Grandi (violino) e Alessandro Urso (viola/violino). Introduce Roberto Regazzi.
Ore 18 Villa Lipparini, via Begatto 9, Jardin des délices, Concerto di musica barocca francese (Lully, Boismortier) dell’ensemble Bottega del caffè.
Ore 19.30 Piazza Carducci, ad Alta Voce, letture fra tramonto e crepuscolo. Margaret Collina legge brani da Le affinità elettive di J. W. Goethe e Malinconica villeggiatura di Marcel Proust. 
Dalle 21 Giardino di Casa Carducci, piazza Carducci, il giardino incontra la luce.
Ricordo alcuni giardini del centro storico di Bologna aperti per l'evento come l'Orto botanico, Palazzo Bentivoglio, Palazzo Sanguinetti, Palazzo Hercolani, Casa Carducci, Palazzo Rosselle del Turco, Casa Varrini, Palazzo Ratta Pizzardi, tutti in centro città e raggiungibili a piedi.
Ricordo inoltre le novita dei giardini da visitare di questa edizione 2015 alcune ville fuori porta San Donato e con parchi in collina, come quelli di Villa Hercolani, Villa Revedin e Villa Guastavillani
L'ingresso ai giardini privati e consentito con una tessera nominale di 10 euro.
Per una breve sosta golosa consiglio:
La Pasticceria Gamberini, uno dei locali storici d'Italia, via U. Bassi 2, specialità sia dolce che salate, dai mignon alla frutta alle torte di frutta secca e al pan di spagna con frutta, 
Antica caffetteria Terzi, via Oberdan 10d, grande selezione di caffè .
Bar Aroma, Via porta nova 12, Bologna, cafè e golosità per accompagnare il caffè.
La Pasticceria Massarenti, sono famosi i cannoli e bignè, come le millefoglie e i Mont Blanc, c'è una sezione dedicato al mondo vegano.
Arrivare a Bologna in treno: si raggiunge in treno dalle principali stazione, la stazione ferroviaria è nel centro delle città, da Milano a Bologna circa 1h con Frecciarossa a partire da 40 euro, oppure i Freccia Bianca 2 h a partire da 19 euro.

14 commenti:

  1. Godetevi questi giardini che immagino sono bellissimi ! Buona passeggiata e buona domenica !

    RispondiElimina
  2. che bello quando queste meraviglie si aprono per essere ammirate da tutti, buona domenica !

    RispondiElimina
  3. I giardini sono sempre luoghi d'incanto. Se poi vi si accompagna la musica e la cultura, allora sono un sogno.

    RispondiElimina
  4. Che bella iniziativa: aprire i giardini in modo che possano essere ammirati da tutti, davvero lodevole :)
    Buon inizio di settimana

    RispondiElimina
  5. Peccato che io saro' a Bologna a giugno e non potro' visitarne neanche uno!

    RispondiElimina
  6. Peccato che io saro' a Bologna a giugno e non potro' visitarne neanche uno!

    RispondiElimina
  7. Per i giardini ..peccato..salgo anche io a giugno..pero' le pasticcerie
    ...segnate..Grazie!!

    RispondiElimina
  8. Per i giardini ..peccato..salgo anche io a giugno..pero' le pasticcerie
    ...segnate..Grazie!!

    RispondiElimina
  9. Iniziativa intelligente per fare conoscere angoli suggestivi e privati della città. Aprire i cortili... Una bella metafora non trovi?
    V.

    RispondiElimina
  10. Rieccomi caro Carmine, dopo l'adunata di noi alpini a Aquila.
    Vedo che ci porti sempre nei posti magnifici e di questo ti ringrazio.
    Ciao e buona settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  11. Che bello, impossibile però vedere tutto! Ciao,Arianna

    RispondiElimina
  12. Apprezzo molto queste iniziative.Da noi nel sud lo fanno nel Salento e si intitola "Lecce cortili aperti".
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  13. Eheheh la sosta golosa è per me ;-) Grazie Carmine!

    RispondiElimina
  14. bellissima iniziattiva, qualciosa del genere l'hanno fatta a Monza qualche settimana fa... li si parlava di ORTI

    RispondiElimina