mercoledì 1 aprile 2020

Raffaello 1520-1483, visita virtuale alle Scuderie del Quirinale #iorestoacasa

 
Avrebbe dovuto essere la Mostra più importante dell'anno 2020, per la prima volta erano giunte opere di Raffaello da tutto il mondo per tesserne le lodi e dare al visitatore il piacere di vedere la sua opera al completo.
Purtroppo per uno scherzo del destino avverso, la sua giovane morte avvenuta a Roma a seguito di uno stato alto febbrile resta un mistero, la mostra più importante realizzata in suo onore, a causa del Coronavirus covid-19 virus sconosciuto, resta chiusa e non accessibile al pubblico e non si prevede nemmeno quando potrà riaprire.
Cosi le Scuderie del Quirinale hanno offerto un tour virtuale accessibile a tutti, non è come veder le opere di Raffaello dal vivo, consiglio d'andare a vedere le sue opere quando sarà possibile perchè sapranno catturare la vostra attenzione per la ricchezza dei i colori, il senso delle proporzioni e dell'armonia.
Per saperne di più: Scuderie del Quirinale, via XXIV Maggio 16, Roma

7 commenti:

  1. La vedrò attraverso il tour virtuale ! Anche a Milano c'erano alcune mostre che mi interessavano ma niente !!! Magari nei prossimi mesi, se saranno ancora aperte. Saluti.

    RispondiElimina
  2. Caro Carmine, purtroppo tutte queste mostre bisogna abituarsi al modernismo e poter vedere con in tour virtuale, credo vada bene.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  3. Non sono tanto abituato al tour virtuale, ma, vista la situazione, mi adatterò. Del resto, le mostre virtuali potrebbero essere il futuro.

    RispondiElimina
  4. Grazie ottima scelta per un tour virtuale!!!

    RispondiElimina
  5. Va bene per adesso il tour virtuale, ma speriamo di tornare alla normalità.
    Sereno giorno.

    RispondiElimina
  6. Purtroppo per ora dobbiamo accontentarci del tour virtuale.
    Un sereno e felice fine settimana per te.

    RispondiElimina
  7. Grazie infinite per questa preziosa informazione,Carmine. La visita a questa mostra sarebbe stata uno dei progetti di famiglia per questa primavera. Per il momento faremo tesoro di questo tua utile segnalazione.
    Un caro saluto,
    MG

    RispondiElimina