mercoledì 30 settembre 2020

Un report in valigia dedicato all'Abruzzo


In un momento particolarmente delicato come questo del Covid 19, dove gli spostamenti e le attività del leisure, del tempo libero sono per forza di cosa limitate. Sembra che la promozione turistica non si fermi.

Personalmente comprendo il desiderio da parte delle destinazioni turistiche di tenere vivo l'interesse ma si tratta di un operazione che richiede misura, perchè si rischia di provocare astio e di collegare il ricordo di una destinazione ad un evento poco gradevole.

Un report in valigia di Mirco Paganelli, condiviso sulle varie pagine social, rimane un lavoro gradevole che permette in modo informale di fare scoprire una delle regioni più interessanti d'Italia. Tallone d'Achille dell'Abruzzo sono i collegamenti, trasporto e viabilità non sono molto organizzati non dico tra l'Abruzzo e le regioni distanti come Sicilia e Friuli Venezia Giulia ma anche con le regioni e provincia di prossimità e all'interno della Regione stessa.  

Un invito a conoscere l'Abruzzo in tutti i suoi aspetti naturale e paesaggistico ma anche storico, architettonico ed economico sia virtualmente che realmente in un prossimo futuro.

Per l'occasione ho selezionato la quinta puntata con Sulmona, la città dei confetti, che ha fatto di quest'attività il simbolo di un'intera città, Villetta Barrea (Parco Nazionale dell'Abruzzo. Museo dell'acqua e Museo della Transumanza)) ma soprattutto Scanno uno dei borghi più originali e belli d'Italia, che conserva un grande fascino architettonico, famoso per i costumi tradizionali, la lavorazione del tombolo e della lavorazione dei formaggi di pecora sia freschi che stagionati.




5 commenti:

  1. Non sono mai stata in Abruzzo, una regione bellissima... terrò presente i tuoi suggerimenti, anche se so con certezza che non ci andrò a breve... meglio un tour virtuale!

    RispondiElimina
  2. Bei luoghi d'altronde scegli sempre bellissimi itinerari

    RispondiElimina
  3. Una regione bellissima... garzie!

    RispondiElimina
  4. Sempre molto interessante e documentato.
    Grazie!!!

    RispondiElimina