mercoledì 13 agosto 2014

Spoleto Norcia, inaugurato il recupero del percorso ferroviario di mobilità slow, a piedi e in bicicletta

L'ultimo treno è passato il 31 luglio 1968, sul collegamento ferroviario tra Spoleto e Norcia, alla distanza di più di 45 anni, sabato 19 luglio è stato inaugurato il recupero dell' ex tracciato ferroviario con un percorso da fare a piedi o in bicicletta.
Il tracciato è lungo circa 52 km e ripercorre tutto il tragitto della ex ferrovia che dal 1926 al 1968 collegava Spoleto a Norcia attraversando la Valnerina.
L'intenzione delle Regione Umbria è quello di cavalcare il grande successo delle ciclabili delle regioni alpine come Alto Adige, Trentino, Veneto, un idea particolarmente interessante
Tuttavia non è sufficiente fare strada o creare un percorso, bisogna creare interesse e fare sistema e questo è più difficile in quanto le due località sono poco collegate a dei circuiti sia a livello nazionale che internazionale.
Un percorso bellissimo adatto a tutti, ricco di riferimenti storici, naturalistici e gastronomici (salumi, formaggi, lenticchie, tartufo) sarà possibile partendo dall'incantevole Spoleto attraversare Sant'Anatolia di Narco, Vallo di Nera, Cerretto di Spoleto,  fino a raggiungere Norcia. 
A piedi o in mountain bike si può partire per fare un semplice giro immersi nel verde, a scoprire ponti romani, gallerie scavate a mano nella roccia, scorci e panorami fantastici.
Un percorso che sorprende e cambia radicalmente nei panorami e nelle pendenze lungo tutto il suo tragitto. Questo luogo è adatto per gli amanti del trekking, del nordic-walking e della mountain bike. Perfetto anche per chi ama fare jogging.
Lungo il percorso non c’è solo natura ma si scopre la vita agreste dell'Umbria. Spesso si vedono i contadini al lavoro nei campi, piccole mandrie di chianine con i loro vitelli. Più in la, lungo il fiume, si vedono gli allevamenti delle famose trote del Nera.
Essendo ricavato su una vecchia ferrovia, si estende su una sola via. La ricca vegetazione lo rende piacevolmente percorribile anche d’estate, quando il sole diventa più forte.
Il problema sarò trovare una strategia di marketing per fare conoscere il percorso, altrimenti rischia di essere un percorso per il tempo libero a livello locale, perchè generare movimento turistico è diverso dal generare movimento a livello locale.
Proprio per questo segnalo che il 7 settembre di svolgerà l'evento La Spoletonorcia in MTB non una gara come sostengono gli organizzatori ma un evento per presentare e fare conoscere il percorso.
Alloggiare a Norcia: il più elegante e storico è il Palazzo Seneca con un ristorante molto noto all'interno, fuori Norcia interessante è la Locanda Agriturismo dei Senari a Castelluccio di Norcia, agruturismo Greenlandhouse.
Alloggiare a Spoleto: B&B come l'ecologico Petit Maison

4 commenti:

  1. {\rtf1\ansi\ansicpg1252
    {\fonttbl\f0\fnil\fcharset0 ArialMT;}
    {\colortbl;\red255\green255\blue255;\red34\green34\blue34;\red255\green255\blue255;}
    \deftab720
    \pard\pardeftab720\partightenfactor0

    \f0\fs26 \cf2 \cb3 \expnd0\expndtw0\kerning0
    \outl0\strokewidth0 \strokec2 Ciao Carmine, oggi sei nella nostra Regione, splendido!! In effetti in Umbria abbiamo tante bellissime zone, ma purtroppo a livello di trasporti e reti ferroviarie siamo collegati malissimo...\
    Le tappe che hai proposto sono estremamente interessanti... Noi ci troviamo invece a Perugia!}

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà perché ha fatto tutti questi codici strani!

      Elimina
    2. è ogni tanto blogger che va fuori di matto, mi dispiace, l'Umbria è una regione bellissima, Perugia è una citta dalle mille e belle sorprese, però in effetti trasporti e rete ferroviarie sono ahimè un problema, grazie ragazze

      Elimina
  2. Grazie caro Carmine, che vi fai viaggiare con te!!!
    Tomaso

    RispondiElimina