giovedì 27 novembre 2014

Palazzi di Roma a Porte Aperte

Roma è una città che non smette mai di stupire, musei, il Colosseo con i suoi gladiatori, le rovine dell'antica Roma, il Vaticano, i quartieri e i vicoli di alcune zone romane come Trastevere e Campo dei Fiori con il suo mercato di frutta e verdura. A cogliere l'interesse sono anche i Palazzo Romani ricchi di storia e opere d'arte.
Si chiude questo fine settimana l'iniziativa Palazzi di Roma a Porte Aperte, che ha avuto un enorme successo ma non ancora conclusa con due appuntamenti anche a Dicembre appena fuori Roma.
Palazzi romani, molti dei quali privati ma chiusi al grande pubblico, che saranno per l'occasione e per piccoli gruppi visitabili, la possibilità d'ammirare autentici gioielli che rappresentano il frutto della grande cultura artistica e architettonica italiana.
Le visite saranno ripartite in base ai temi di un momento storico o artistico ben preciso come ad esempio Rinascimento, Barocco, Rococò, Neoclassico, Eclettismo e Liberty.
Un’occasione per scoprire dal vero le magnifiche opere firmate dai grandi Maestri dell’arte e dell’architettura italiana: Peruzzi, Raffaello, Giulio Romano, Sangallo, Vignola, Vasari, Ammannati, Guido Reni, Guercino, Vasanzio, Algardi, Bernini, Fuga, Vanvitelli, Canova, Valadier, Brasini, Piacentini, Moretti
I prossimi appuntamenti sono : 
venerdì 28 novembre alle ore ore 9.45 Il Palazzo dell’Aeronautica (visita con apertura straordinaria)
sabato 29 novembre, alle ore ore 10.10 La Galleria di Palazzo Muti Papazzurri (visita con apertura straordinaria)
domenica 30 novembre alle ore ore 10.45 La Palazzina Andersen
domenica 7 dicembre alle ore ore 8.00 Escursione: Palazzo Altieri a Oriolo Romano, Palazzo Giustiniani a Bassano Romano, le rovine del palazzo Altieri a Monterano
domenica 14 dicembre alle ore ore 8.00 Escursione: Palazzo Doria-Pamphilj a Valmontone, Palazzo Rospigliosi a Zagarolo e Palazzo Chigi ad Ariccia

Post Correlati:

5 commenti:

  1. Castel S. Angelo finora è il mio preferito! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
  2. Che bella iniziativa, peccato non poterne fruire.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Iniziative come questa sono imperdibili. Ti portano a conoscer le città nel più profondo, in percorsi talvolta non usuali ma che, peraltro, si rivelano fantastici. Roma poi non finisci mai di conoscerla. Un caro saluto, Fabio

    RispondiElimina
  4. di roma io non mi stancherei mai!

    RispondiElimina
  5. Queste iniziative sono davvero interessanti non bisognerebbe perderne una!

    RispondiElimina