giovedì 21 aprile 2016

Ascoli Piceno: fritto misto all'italiana dal 22 Aprile al 1 Maggio

Si tiene dal 22 Aprile al 1 Maggio ad Ascoli Piceno l'evento Fritto misto all'italiana dedicato ai Fritti, in Piazza Arrigo c'è il Palafritto per gustare i fritti, come le ricette tipiche d'Ascoli Piceno: le olive ascolane e il fritto all'ascolana ( con costolette d'agnello, carciofi, olive ascolane, crema fritta). Protagonisti saranno i grandi fritti di tutta l'Italia come il gnocco fritto con prosciutto crudo, tigella Vecchia Modena dell'Emilia Romagna, Arancini siciliani, i Panzerotti pugliesi, i Fritti senza glutine dal fritto di paranza ai supplì, la pizza fritta, i filetti di baccalà e carciofi, la mozzarella in carrozza, il classico fritto di paranza di pesce, fritti di polpette di pesce, fiori di zucca, zucchine.
Non mancheranno i grandi fritti della cucina internazionale come Bitterballen olandesi, dai Pasteis de Bacalhau portoghesi.
Ci saranno anche dei Master che insegneranno come fare un  buon fritto e quale tipo d'olio utilizzare.
Da non dimenticare che l'intera zona di Ascoli è nota per la coltivazione della vite e la produzione di vino in particolare del Rosso Piceno che sono partner dell'evento.
Un occasione per conoscere meglio Ascoli Piceno in questi weekend di Primavera, il centro storico di Ascoli Piceno è costruito quasi interamente in travertino ed è tra i più belli del centro Italia, per la sua ricchezza artistica e architettonica, conserva torri che si vedono anche da lontano ed è per questa chiamata la Città delle cento torri.
Per una rapita visita consiglio di partire da Piazza del Popolo dove si trovano gli edifici importanti, il Palazzo dei Capitani del Popolo, lo storico Caffè Meletti di gusto liberty, la Chiesa di San Francesco.
In Piazza Arringo dove c'è il Pala fritto sorge invece il medioevale Battistero di San Giovanni, la Cattedrale di Sant'Emidio, il Palazzo Vescovile, il Palazzo dell'Arengo, Palazzo Panichi, sede del Museo Archeologico Statale.
Come arrivare ad Ascoli Piceno: con il Treno la principale stazione ferroviaria più vicina ad Ascoli Piceno è S. Benedetto del Tronto (Linea Bologna-Lecce), i collegamenti tra S. Benedetto del Tronto ed Ascoli Piceno sono assicurati da una linea ferroviaria locale ed un servizio autobus della Società START, sempre la stessa società collega tutti i giorni, più volte al giorno Ascoli Piceno con Roma.
Arrivare con l'auto: un raccordo autostradale collega Ascoli Piceno con il casello di S. Benedetto del Tronto dell'Autostrada A14 Adriatica, si consiglia l'uscita Porta Cartara che permette l'ingresso direttamente nel centro città e al nuovo parcheggio coperto collegato direttamente con il centro storico.
Piazza Arrigo, Ascoli Piceno
Tutti i giorni dal 22 Aprile al 1 Maggio dalle 12 alle 15 e dalle 18 alle 22,30 

2 commenti:

  1. Interessante, caro Carmine, questo fritto misto deve essere molto prelibato!!!
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Adoro il fritto! E' da molti anni che desidero recarmi in questa località ma ho sempre rinunciato perchè non ci sono collegamenti diretti. Buon fine settimana.

    RispondiElimina