mercoledì 17 luglio 2019

Altopiano di Brentonico, tra Garda e Adige l'altopiano dei fiori

Tra il lago di Garda e l'Adige, l'Altopiano di Brentonico è all'interno del Parco del Monte Baldo, che è la prima montagna che ci incontra salendo verso Trento da Verona.
Ci sono due modi per arrivare, il primo panoramico è attraverso la funivia che da Malcesine sul Lago di Garda sale sul Monte Baldo, il secondo è raggiungere prima la località di Rovereto in treno e poi salire con il bus fino al paese di Brentonico, nel periodo estivo navette bus portano nei principali punti di partenza delle escursioni da fare a piedi oppure in bike.
La particolarità dell'altipiano e la ricchezza botanico di piante e fiori, son ben 104 le varietà di fiori selvatici che vanno dall'Aquilegia scura allo Zafferano Alpino, alcune come il Ranuncolo di Kerner,  si può trovare solo sul Monte Baldo, un autentico paradiso per gli appassionati di botanica.
L'estate sul Monte Baldo significa attività all’aria aperta c'è una rete estesa di strade forestali e sentieri, alcuni a picco sul Lago di Garda da cui potrai godere di una vista mozzafiato, altri sul Sentiero della Pace attraverso i luoghi della Grande Guerra. percorsi interrotti ogni tanto da qualche malga dove ammirare il calare del sole assaporando del latte appena munto e deliziosi formaggi come alla Malga Morticola.


Una visita che gli appassionati di fiori e di piante non possono perdersi è l'Orto dei semplici di Brentonico, inaugurato il 26 giugno 2005, si trova a quota 690 m s.l.m., nei pressi del Palazzo Eccheli-Baisi, in una zona dal panorama straordinario. 
Si tratta di circa 6000 metri quadrati, sul modello degli orti rinascimentali di Padova e Pisa, sono ospiti attualmente circa 500 specie di piante, alcune ottenute da vivai specializzati, altre ottenute da seme, la maggior parte raccolte in natura. Ogni singola pianta è segnalata con un cartellino bianco.
Le piante dei giardini e degli orti di Palazzo Eccheli-Baisi di Brentonico sono suddivise in due aree: ad ovest sono situate le specie del vero e proprio orto dei semplici, ad est invece è rappresentata la flora spontanea del M. Baldo, che costituisce il giardino botanico, al quale è annessa un'area didattica.
Contrariamente ad altri musei si è scelto di presentare le varie specie in relazione alle loro proprietà e all'utilizzo che ne fa l'uomo. 
Sempre all'interno del Palazzo Eccheli Baisi c'è il Museo del Fossile e la Farmacia Maturi, un esempio di farmacia rurale di inizio secolo scorso, perchè tra piante e cure dell'uomo c'è un legame stretto mai perso che si rinnova.
Come arrivare a Brentonico in treno + bus. si arriva alla stazione ferroviaria di Rovereto sulla linea Verona Brennero, un servizio di bus porta a Brentonico in 20 minuti circa.
Per saperne di più :

5 commenti:

  1. Quanti posti meravigliosi ci fai conoscere! Grazie.

    RispondiElimina
  2. Questa è una delle zone preferite di mio marito, posti stupendi, come del resto ce ne sono moltissimi, in Italia e non solo.

    RispondiElimina
  3. Meraviglia di posti, grazie per farcele conoscere.

    RispondiElimina
  4. Posti unici e forse in questo periodo anche freschi.

    RispondiElimina