martedì 7 luglio 2020

Taddeo di Bartolo, Perugia Galleria Nazionale Umbra dal 28 Maggio al 30 Agosto 2020

Un estate difficile per le Mostre d'arte, che piano piano iniziano ad acquisire visitatori. Una delle Mostre d'arte più interessanti inaugurata recentemente è la prima mostra dedicata a Taddeo di Bartolo (Siena 1362 - Siena 1422), un pittore molto noto ad addetti ai lavori e ai studiosi dell'arte ma poco noto al grande pubblico.
Questa rassegna alla Galleria Nazionale Umbra vuole fare conoscere a un pubblico più vasto le opere di quest'artista che sono giunte fino ai nostri giorni.
Si tratta di circa 100 tavole che vogliono ricostruire la storia artistica del pittore, d'origine senese ma che ha lavorato in Liguria, Toscana, Umbria e Lazio.
La sua opera più nota è il trittico del Duomo di Montepulciano. La mostra ricostruisce la Pala di San Francesco al Prato di Perugia, opera dispersa in più elementi che oltre ai 13 pezzi conservati dalla Galleria si aggiungono i rimanenti musei conservati nei Musei di Hannover, S’-Heerenberg , Museo di Capodimonte a Napoli.  
Le opere esposte provengono oltre che dall'Italia da tutto il mondo, che possono stupire per la bellezza dei suoi tratti, dei suoi colori  e della sua spiritualità.
Per saperne di più:
Taddeo di Bartolo
Corso Pietro Vannucci 19, Perugia
Dal 28.05.20 al 30.08.20

6 commenti:

  1. Interessante, se fossi nei dintorni, andrei a visitarla. Saluti.

    RispondiElimina
  2. Una mostra da vedere.
    Ciao Carmine, buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  3. Caro Carmine, mostra veramente interessante da vedere.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  4. Molto interessante questo post invoglia sicuramente a visitare questa mostra!!!

    RispondiElimina
  5. Hai ragione .... estate molto difficile per muoversi, così i tuoi post sono ancor più graditi e apprezzati!!!
    Baci

    RispondiElimina